mercoledì 20 febbraio 2008

None will kill the party again


WoW - What on Weekend
Necessariamente per questa settimana servirebbe fare un minimo di ordine così da non perdere nessun appuntamento, non arrivare in ritardo per poi magari trovare l'asta del passaggio a livello abbassata e maledire gli orologi.

Giovedì sera Pete and The Pirates, band inglese direttamente da Reading, già notata nelle ottime recensione dei loro live al SXSW dello scorso anno, arriva in Toscana con il suo pop corale, istantaneo e in alcuni casi nervoso quanto basta per accendere al ballo. I pirati insieme a Pete (già impegnato con i più famosi di un pelino Tap Tap) a fargli da capitano presenteranno l'album, il primo, intitolato Little Death che è uscito per Stolen Recordings. Tutto ciò alla Limonaia di Fucecchio (FI), all'interno dell'interessante rassegna British Invasion (curata dai ragazzi di Reality Bites) che ci terrà arzilli per un bel pezzo dell'imminente primavera. Son cose.
Qui sotto il saltellante singolo Mr. Understanding dal vivo a BBC Introducing Night.


[empitri] Pete and the Pirates - Knots


Sempre giovedì, nel pomeriggio e prima del consueto aperitivo, negli studi di Facoltà Di Frequenza prenderà forma un'altra puntata de La Belle Epop, il programma con le canzoni pop come primo piatto e la voce mia e di Cat di contorno. A questo giro buona parte de La Belle Epop sarà eccezionalmente dedicata al giovane prodigio della canzone svedese Jens Lekman. A rendere la cosa ancora più succulenta sarà la presenza telefonica di Enzo "Polariod" Baruffaldi che di salotti indiepop scandinavi è il master.
Ma perché tutto ciò? Presto detto. Il tour di supporto all'ultimo album Night Falls over Kortedala porta, venerdì 22 Febbraio, proprio Lekman a suonare al Viper di Firenze e, a seguire la sua performance, Enzo Baruffaldi con tanto di dj set. L'intero happening, confezionato dai ragazzi di Organetta, si compone oltre che di musica anche di altre tendernesses da guardare, assaporare, acquistare.
[Sicuramente il banner a lato sarà più esplicativo e meno equivoco delle mie parole riguardo la serata di venerdì]

[empitri] Jens Lekman - The Opposite Of Hallelujah



Venerdì alle 16.00 torna Subway, in onda alle solite coordinate di Radio FdF, con Gianluca Lebani e il sottoscritto come apprendista valletto. Questa volta ospiti telefonici e protagonisti con le nuove canzoni tratte dal loro primo album Being A Grown-Up Sure Is Complicated saranno gli Amycanbe, band di Ravenna dal suono acustico e ipnotico che nel dizionario pop potrebbe essere messa in cima alla lista alla voce "delicatezza folk". Ai ragazzi, tra le altre cose, chiederemo come mai si sono trovati ad incidere per l'etichetta inglese Dancing Turtle e che infuso di tea ci consigliano di sorseggiare mentre li vederemo sabato 23 in concerto al circolo Arci Ponterotto di Montelupo Fiorentino.

[empitri] Amycanbe - The Song of Matthew and Mark



Per esser completi e dare una speranza anche a chi sabato non può teletrasportarsi da Siena in altri luoghi è da segnalare il concerto di Paolo Benvegnù alla Corte dei Miracoli con una delle prime date del tour per Le Labbra, secondo album firmato dall'ex-Scisma che qui ancora non si è avuto modo di ascoltare con calma. Il live dovrebbe essere d'aiuto.

[empitri] Paolo Benvengù - La Peste

1 commento:

matteo ha detto...

i pirati come dice antuan mi sembrano tipo di quei gruppi inglesi tutti uguali cmq occhio al fegato..con tutte ste cose il pericolo è sempre quello! :D

.m